Trasforma
BiglerWeibel,
Cecilia Moya Rivera, Isabella Giampaolo

3.2– 3.3
2024

Opening:
sabato 3 febbraio

16:00
performance
di Isabella Giampaolo

17:00
performance
di Cecilia Moya Rivera





A cura di
Associazione +41


Il corpo, di qualunque tipo esso sia, è tante cose ma sicuramente non è statico. Nella realtà odierna, esso non è più solo una concretezza fisica e biologica, ma piuttosto un campo di forze in continua trasformazione, permeato da flussi vitali e possibilità espressive. L’esplorazione di questa potenzialità corporea spinge a riflettere sulla fluidità dell’identità e sulla straordinaria versatilità del veicolo fisico attraverso la sua infinita forza di trasformazione.

Trasforma offre una visione che va oltre la staticità dell’anatomia, abbracciando l’idea che il corpo sia un insieme di vitalità in costante divenire, un terreno di metamorfosi ininterrotte in continua relazione con tutto ciò che lo connette al mondo, dall’aria che riempie i polmoni al nutrimento che trasforma e fa mutare forma. Trasforma diviene una riflessione sulla vitalità inesauribile del corpo, epicentro di una metamorfosi senza confini, che grazie al suo infinito potenziale, diventa ciò che vuole. Tre posizioni artistiche provenienti dalle diverse regioni linguistiche e culturali della Svizzera hanno preso parte alla realizzazione di progetti site specific per lo spazio e ne occupano sia l’interno che l’esterno. Le opere visuali del duo BiglerWeibel (Jasmin Bigler, *1993 e Nicole Weibel, *1990, vivono e lavorano a Berna) sono combinate a due lavori distinti legati alla performance art di Isabella Giampaolo (*1994, vive e lavora in Ticino) e Cecilia Moya Rivera (*1992, vive e lavora a Ginevra), vivibili, questi, una sola volta durante il pomeriggio di sabato 3 febbraio.

Questa mostra è resa possibile grazie al contributo di Pro Helvetia, Repubblica e Cantone Ticino – Fondo Swisslos e Comune di Chiasso.

Cecilia Moya Rivera è un'artista sudamericana nata nel 1992. Con una formazione in graphic design, ha costruito la sua pratica artistica con il collettivo artistico Mil M2, con il quale esplora le pratiche collettive negli spazi pubblici come strumenti politici/performativi. Da tempo sperimenta il linguaggio, l'astrologia e i sentimenti come armi anticoloniali. Ha ottenuto il Master in Arti Visuali alla HEAD di Ginevra nel 2022.

BiglerWeibel è un duo formatosi nel 2014 dalle artiste Jasmin Bigler (*1993) e Nicole Weibel (*1990). La loro pratica artistica prevede l'intreccio di performance e media digitali. L'interesse per l'esplorazione dello spazio e del corpo è un filo conduttore delle loro opere. I loro processi di lavoro si basano sull'intenzione di mettere in discussione gli eventi quotidiani e di modificarli attraverso la manipolazione. Terminano entrambe i loro studi nel 2020 presso la HKB di Berna.

Isabella Giampaolo è attrice, performer di teatro fisico e artista visuale, nata nel 1994 in Ticino. La sua pratica è estremamente varia e spazia tra diversi tipi di teatro, cinema e performance art. Nel 2015 ottiene un Diploma in Arte e Design presso The University for the Creative Arts di Farnham, in Inghilterra. Quattro anni dopo si diploma in Arti Performative al Canadian College of Performing Arts, rientrando poi in Ticino, dove corona i suoi studi presso l’Accademia Teatro Dimitri, che termina nel 2022.

www.piuquarantuno.ch